Ready to Impact: i progetti selezionati

By Elena Merlo 5 months agoNo Comments
Home  /  Startup  /  Ready to Impact: i progetti selezionati
coworking

Dopo la chiusura della fase di raccolta idee e la successiva fase di valutazione, siamo felici di presentarvi i progetti selezionati nell’ambito del programma di incubazione e accelerazione per startup ad alto impatto, Ready to Impact.

Ecco i nomi dei team:

Bibak

Bibak lavora con le comunità residenti in zone di postconflitto (iniziando da Kosovo o Afghanistan) per ricreare il tessuto economico e sociale attraverso l’utilizzo di tecnologie per lo smistamento,tecnologie accessibili e riciclabili. Il primo prodotto é una tanica modulare con una combinazione unica di tre sensori per l’identificazione delle mine. La tanica può essere facilmente assemblata e utilizzata dalle comunità locali ed é studiata per contenere anche un marker per le mine, acqua e un kit di soccorso. E’ flessibile tanto da poter essere agganciata a bastork, attrezzi agricoli e trattori. Attraverso l’utilizzo di questa tanica le comunità acquisiscono skill nel campo dello sminamento, della salute pubblica e della leadership. A sminamento completato, i sensori possono essere riciclati per produrre energia o regolare il flusso dell’acqua. Bibak supporta, inoltre, le comunità con cui lavora aiutandole a creare micro-innprese agricole per generare sviluppo economico locale.

Connect4life

Portale che offre la possibilità di entrare in contatto con medici altamente specializzati per ottenere una “second opinion”(consulti ultra specialistici) con l’obiettivo di rendere più semplice il confronto senza l’incontro diretto fra medico e paziente (non é strettannente necessario per determinate patologie). La piattaforma punta ad offrire una vera e propria prestazione medico-sanitaria ultra specialistica e poli-specialistica e si focalizza su aree ben definite e circoscritte come l’oncologia.

Exploramy

Exploramy offre esperienze turistiche accessibili, certificate, personalizzate a persone con bisogni speciali: disabili motori e sensoriali, anziani, donne in gravidanza, famiglie con bambini, persone con difficoltà dell’apprendimento, con intolleranze alimentari. Le persone con bisogni speciali non trovano offerte e informazioni chiare, aggiornate, affidabili e facilmente fruibili che garantiscano un’esperienza turistica accessibile e in sicurezza. Exploramy é un marketplace che crea e/o aggrega prodotti e servizi per esperienze di turismo accessibile e li rende facilmente fruibili e acquistabili attraverso una piattaforma web e mobile.

Hangreen

Hangreen é un modulo di giardino verticale automatizzato che sfrutta la tecnologia Arduino, realizzato con materiali eco-sostenibili e che permette all’utente di coltivare il proprio giardino anche da remoto, gestendone i principali parametri attraverso dei sensori collegati a una app mobile.

LikeHome

LikeHome é un portale ad accesso multi livello che offre la possibilità di ricercare delle figure professionali operanti nel settore socio sanitario: assistenti geriatrici, OSS, animatori, educatori, psicologi, infermieri, fisioterapisti, medici specialisti, etc. Una vetrina innovativa, con funzioni che normali siti di annunci non hanno, che promuova l’incontro tra domanda e offerta del socio sanitario, mettendo in rete professionisti socio sanitari per soddisfare i bisogni della non autosufficienza. Attraverso LikeHome, famiglie e aziende che hanno in carico una non autosufficienza posso ricercare la figura professionale di cui necessitano beneficando di un contatto diretto tra fruitore ed erogatore del servizio. Allo stesso tempo, i professionisti iscritti alla piattaforma avranno maggiore possibilità di trovare incarichi lavorativi e ampliare la loro rete di contatti. La qualità della prestazione é monitorata da un feedback rilasciato da ambo le parti.

StreamColors

Studio di arte digitale nato sull’esperienza decennale dei suoi fondatori, maturata nel mondo dei videoglochi, dell’arte contemporanea e del patrimonio culturale. Il progetto StreamColors CC intende creare la prima e più grande piattaforma di co-creazione gamificata di immagini ad alta risoluzione per dare a ognuno la possibilità  di generare contenuti astratti personalizzati a partire dalle proprie fotografie o da archivi nati da partnership con musei e marchi. Al suo interno saranno rilasciate in forma gratuita le immagini, fino alla risoluzione full hd, mentre saranno vendute le immagini con una risoluzione più alta. Parallelarnente SreamColors si orienta in attività di consulenza su audience engagement per enti culturali e progetti creativi e artistici per aziende.

La fase di incubazione di Ready to Impact é giunta alla terza settimana e stiamo seguendo con interesse crescente il lavoro di ciascuno dei team selezionati. Nelle giornate passate assieme abbiamo alternato un intenso lavoro formativo a momenti di studio e lavoro individuale. Come accade nei nostri percorsi HD (ad alta densità), lavorare fianco a fianco con i componenti di ogni team ha creato nuovi rapporti dentro e fuori dagli spazi di coworking. Il cammino iniziato, e le molte ore trascorse insieme, sono state sopratturto un’occasone per approfondire competenze e capacità dei singoli e dei gruppi nel complesso.

Category:
  Startup
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply